Quale carta prepagata scegliere nel 2021

Carte Prepagate 2021

Ormai le carte prepagate sono sempre più utilizzate, sia da aziende che da privati. Risultano molto comode in quanto è possibile ricaricarle anche per piccoli importi, senza correre il rischio di perdere i propri soldi in caso di furto e difficoltà nel bloccarla. È inoltre possibile attivarle senza un vero e proprio controllo della propria situazione finanziaria e anche se si è minorenni. Oltre ai pagamenti online e nei negozi, poi, gli ultimi modelli di carte prepagate offrono anche altri vantaggi, come la possibilità di ottenere sconti e di gestire il proprio denaro in modo virtuale tramite i salvadanai. Vediamo quali sono le migliori nel 2021.

N26

Si tratta di una banca tedesca completamente online priva di vere e proprie sedi fisiche, almeno in Italia. Se prima si poteva avere qualche dubbio a causa dell’IBAN tedesco che veniva attribuito a chi la attivava, ora, con l’introduzione dell’IBAN italiano, la N26 rappresenta sicuramente un’ottima scelta. La versione base è gratuita e permette di svolgere le più comuni operazioni, tra cui pagamenti online e in negozio, prelievi in euro e ricarica anche in contanti. Esistono poi due versioni a pagamento: N26 SMART e N26 YOU, rispettivamente al prezzo di 4,90 al mese e 9,90 al mese. Oltre alle operazioni base, questi piani consentono di avere un’assicurazione sia sul denaro che sull’acquisto di alcuni prodotti, oltre a una serie di sconti e l’assistenza illimitata.

Hype

Si tratta di un prodotto italiano distribuito tramite Banca Sella. In Italia resta sicuramente il più utilizzato a causa della sua semplicità d’uso. La versione base, senza costi, ha però dei limiti di ricarica che potrebbero stare stretti ad alcuni utenti. Parliamo, infatti, di un limite annuo di 2.500 euro. Nelle versioni a pagamento, invece, questi limiti vengono progressivamente annullati. È possibile bloccarla comodamente tramite app e solo per alcune funzionalità. Ad esempio, se lo si vuole, si possono bloccare solo i prelievi e continuare a utilizzarla per i pagamento, oppure il contrario. Funzione utile se si prevede di non utilizzarla per un determinato periodo e non si vogliono correre inutili rischi. Facendo riferimento a una banca italiana, Hype ha da poco inserito la possibilità di usufruire di microprestiti; si può richiedere un credito fino a 2.500 euro e restituirlo in comode rate che verranno prelevate direttamente dal saldo della carta. Molto comoda la ricarica tramite altre carte del circuito MasterCard o Visa.

Revolut

Revolut è sicuramente la carta che offre più funzionalità rispetto alle altre. È possibile, all’interno dell’app, effettuare delle conversioni di valuta (comodo in caso di viaggi) e gestire una serie di salvadanai virtuali. Molto comodo il sistema di statistiche che permette di gestire e personalizzare il proprio budget in base alla categorizzazione dei prodotti. Disponibile sia nella versione gratuita che nei piani a pagamento, con la possibilità di assicurazioni sui viaggi, personalizzazione della carta e gestione separate dei conti.

Flowe

Una certa decisamente attenta all’ambiente. È infatti costruita interamente in legno riciclato e, ogni volta che ne verrà emessa una, verrà piantato un albero in una zona a basso impatto ambientale del pianeta. Non ci sono commissioni sui pagamenti e il canone della carta è gratuito. È disponibile anche una versione a 10 euro al mese. Da poco è inoltre stato introdotto il cashback su alcuni acquisti tramite la piattaforma Buyon.

Come abbiamo visto, le scelte sono molte e queste sono solo alcune delle carte prepagate che è possibile attivare nel 2021. Tutte le carte sono inoltre compatibili con Google Pay e Apple Pay; possono quindi essere usate anche senza portare con sé la carta fisica m tramite l’utilizzo del solo smartphone.