Cosa visitare a Montecatini Terme

Montecatini Terme

Situata tra Firenze e Pisa, immersa nel cuore di una rigogliosa vegetazione, Montecatini Terme si trova in provincia di Pistoia, in Toscana. È una delle località balneari e termali più frequentate d’Italia.

Le sue prime terme furono costruite nel 1540 ma divennero davvero famose tra Ottocento e Novecento, richiamando alcuni degli esponenti culturali più noti di quell’epoca, come Pirandello e Verdi.

Solo nel 1928 la cittadina ha ereditato il nome attuale di Montecatini Terme. Città storica, è già di per sé un monumento. La sua architettura fatta di volte e maioliche di Basilio Cascella, e le decorazioni liberty di Galileo Chini l’hanno resa famosa in tutto il mondo.

Montecatini Terme: l’itinerario ideale

Montecatini Terme è una delle prime città termali d’Italia, nota sia per la sua notevole architettura liberty, sia per le proprietà curative delle sue acque, che si dice abbiano attirato visitatori fin dai tempi degli Etruschi.

Un bagno alle terme è dunque un passaggio obbligato per chiunque voglia vivere Montecatini a pieno. Qui sono presenti diversi stabilimenti, che fanno tutti parte dello stesso complesso termale diffuso, di proprietà del Comune e della Regione. Tutti sono circondati da una grandissima area verde, che rappresenta oltre la metà del centro storico di Montecatini.

Gli amanti dell’architettura avranno modo di rifarsi gli occhi a Montecatini. Perdersi tra le vie della città è il modo migliore per farlo, a partire dalla Palazzina Regia, costruita nel XVIII secolo e restaurata nel 1920. Oggi è sede della Direction des Thermes. Proseguendo verso il Palazzo Comunale è possibile scoprire le opere di Galileo Chini e Luigi Arcangeli. E infine, svolta per raggiungere il cinema Excelsior con la sua facciata curvilinea con portici.

Da non perdere il Museo dell’Accademia d’arte, che possiede una importante raccolta di opere di artisti italiani e stranieri che coprono un arco di tempo che va dalla fine dell’Ottocento a oggi.

Dato che Montecatini viene celebrata soprattutto per l’attività termale, in pochi si spingono a visitare la parte vecchia del paese, arroccata in cima a una collina. Questo piccolo borgo medievale è raggiungibile attraverso la funivia, una delle più antiche d’Italia, istituita nel 1898.

Il centro storico offre una vista superba su tutta la Valdinievole. Molte le stradine in cui perdersi alla scoperta delle vestigia passate di Montecatini, ma anche tante botteghe artigiane e localini tipici. Tutt’altro fascino rispetto la cittadina termale.

Montecatini offre anche la possibilità di giocare a golf, fare escursioni sulle colline della città, passeggiare nel parco termale o assistere alle gare all’ippodromo di Sesana di giorno o di sera.

Puoi anche passeggiare per la città e scoprire gli artigiani, le gallerie d’arte e i negozi di antiquariato. Considera di avventurarti nel tradizionale mercato Grocco, aperto stagionalmente e considerato il secondo mercato in Toscana dopo San Lorenzo a Firenze.