Come affrontare un colloquio di lavoro

Giugno 1, 2021 by - Lavoro

Come affrontare un colloquio di lavoro

Il giorno tanto temuto e atteso è arrivato: hai fatto domanda per un lavoro fantastico e hai ricevuto una chiamata dal responsabile delle risorse umane che vuole incontrarti.

In questa fase dovrai dare il meglio di te per fare una buona impressione. Anche le persone in cerca di lavoro più intelligenti e qualificate devono prepararsi per il colloquio di lavoro. Questo perché le capacità necessarie per affrontare un colloquio vengono apprese e non ci sono seconde possibilità per fare un’ottima prima impressione.

Ecco i nostri consigli per convincere il reclutatore che sarai il candidato ideale per ricoprire quel ruolo.

Consigli per uscire vincenti da un colloquio di lavoro

Pratica una buona comunicazione non verbale

Si tratta di dimostrare sicurezza: mantenere una postura dritta, stabilire un contatto visivo e relazionarsi con una stretta di mano decisa. Quella prima impressione non verbale può essere un ottimo inizio, o una rapida conclusione, del tuo colloquio.

Non dare troppa confidenza

Il colloquio è un incontro professionale per parlare di affari. Il tuo livello di familiarità dovrebbe quindi riflettere il comportamento del reclutatore. È importante trasmettere energia ed entusiasmo durante il colloquio e fare domande, ma resta sempre al tuo posto di candidato in cerca di lavoro.

Ascolta

Si tratta di uno dei suggerimenti più importanti per i colloqui: ascolta. Fin dall’inizio dell’incontro, il tuo recruiter ti fornirà informazioni, direttamente o indirettamente. Se non le cogli, stai perdendo una grande opportunità. Buone capacità di comunicazione includono ascoltare e far sapere alla persona che hai sentito ciò che è stato detto. Osserva il tuo intervistatore e comprendi lo stile e il ritmo della conversazione.

Non parlare troppo

Dire all’intervistatore più di quanto ha bisogno di sapere potrebbe essere un errore fatale. Quando non ti sei preparato in anticipo, il rischio è quello di divagare nelle risposte, a volte parlando di te stesso fuori dal lavoro. Preparati per il colloquio leggendo l’annuncio di lavoro, abbinando le tue capacità ai requisiti della posizione e riferendo solo quelle informazioni. È un dato di fatto che dovresti usare un linguaggio professionale durante il colloquio.

Non essere presuntuoso

L’atteggiamento gioca un ruolo chiave nel successo del tuo colloquio. C’è un sottile equilibrio tra fiducia, professionalità e modestia. Anche se devi dimostrare le tue abilità, l’eccessiva sicurezza è altrettanto negativa, se non peggiore, della troppa riservatezza. Nessun buon consiglio potrà salvarti al colloquio se di dimostri troppo arrogante!

Domande e risposte

Cerca di rispondere a tutte le domande che ti vengono poste. Alcune possono sembrare fuori luogo, ma sono importanti perché riguardano la sfera comportamentale, come ad esempio quando il reclutatore vorrà sapere come agiresti in una determinata situazione. Se non riesci a dare una risposta specifica perderai l’opportunità di dimostrare la tua abilità e parlare delle tue capacità.

Quando l’esaminatore chiede se ci sono domande, la maggior parte dei candidati risponde con un secco “No.” Risposta sbagliata. È importante, durante il colloquio, essere pronti a porre domande che dimostrino interesse per ciò che accade in azienda. Fare domande ti dà anche l’opportunità di scoprire se questo è il posto giusto per te. Le migliori domande vengono dall’ascolto di ciò che ti viene chiesto durante il colloquio e dalla richiesta di ulteriori informazioni.

Se sei sinceramente convinto di poter svolgere quel lavoro, assicurati che anche il reclutatore creda che tu possa farlo. Un modo per pianificarlo è preparare risposte ben ponderate alle domande che è più probabile che ti possano chiedere.

Ricordati che prendere parte ad un colloquio non significa cercare di essere qualcuno che non sei: dare un’autentica versione di te è uno dei suggerimenti più importanti per passare un colloquio di lavoro.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *