AI SEO: come l’intelligenza artificiale cambierà il modo di fare SEO

Intelligenza artificiale

L’uso dell’Intelligenza Artificiale nella SEO non è del tutto nuovo, ma si sta rapidamente sviluppando.

Attualmente l’intelligenza artificiale viene utilizzata nel marketing digitale per raccogliere dati sul targeting degli annunci, per determinare la pertinenza dei contenuti, per identificare il pubblico target, per semplificare le campagne di marketing e analizzare quali valori emotivi hanno il maggiore impatto sul pubblico di destinazione.

Un’introduzione all’AI e alla SEO

L’intelligenza artificiale non si basa su una formula statica, ma è un sistema in continua evoluzione progettato per identificare, ordinare e presentare i dati che hanno maggiori probabilità di soddisfare le esigenze degli utenti in quel momento specifico, basato su una moltitudine di variabili. Le capacità dell’AI miglioreranno notevolmente la funzione della SEO oltre le semplici frasi correlate alle parole chiave.

Quando cerchi qualcosa utilizzando la tecnologia AI / SEO, i risultati visualizzati prenderanno in considerazione una serie di parametri come la tua posizione, la cronologia delle ricerche, i siti Web preferiti e ciò su cui altri utenti hanno fatto clic per una query simile.

I miglioramenti dell’intelligenza artificiale comportano cambiamenti nei parametri di classificazione da una query all’altra, poiché l’algoritmo apprende da come le persone fanno clic sui risultati della ricerca e decide i fattori più rilevanti da prendere in considerazione per ogni ricerca.

Questo approccio è già ampiamente adottato nella Voice Search, che prende in considerazione la semantica e l’intento di ricerca dell’utente. Poiché l’esperienza utente è passata in prima linea nelle aziende presenti online, c’è stato un grande sforzo per rendere i risultati dei motori di ricerca più efficaci sia per l’utente che per gli stessi motori di ricerca. Ed è qui che l’AI diventerà un componente chiave.

Google e Rankbrain

RankBrain è il sistema di intelligenza artificiale di apprendimento automatico di Google che aiuta a elaborare tutti i risultati di ricerca di Google.

RankBrain mira a comprendere il contesto e il contenuto di un sito. Funziona incorporando grandi quantità di linguaggio scritto in entità matematiche chiamate vettori, che sono informazioni che il computer può leggere e comprendere. Ciò significa che se RankBrain dovesse imbattersi in una parola o frase che non ha mai incontrato prima, può fare un’ipotesi intelligente sul suo significato basato su parole o frasi simili che sono già nel suo sistema. Ciò rende RankBrain estremamente efficace nella gestione di query di ricerca mai viste prima.

Sistemi come RankBrain cambieranno notevolmente il modo in cui viene effettuata la SEO; non sarà più necessario includere ripetutamente frasi di parole chiave nei tuoi contenuti al fine di ottenere un elenco più alto nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP). Attraverso l’uso dell’AI, Google sarà in grado di classificare una pagina web in base al contenuto, ma anche in base a informazioni che non sono nemmeno sulla pagina.

Piuttosto che parole o frasi specifiche, l’intelligenza artificiale classifica le pagine più in alto che includono termini e concetti correlati, poiché questi aggiungono effettivamente valore per l’utente, migliorando la loro esperienza.

In combinazione con la ricerca vocale, l’intelligenza artificiale cambierà drasticamente il panorama della ricerca nel giro di pochi anni. Internet, insieme ai motori di ricerca e ai siti Web, potrebbe vedere enormi cambiamenti nella sua struttura con l’avvento dell’AI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *