Il bimbominkia, lo straccione e i selvaggi

Monti fa il bimbominkia su Twitter e forse si compra pure i follower. E se lo facesse apposta? E se nell’Italia del 2013 la rete fosse del tutto inutile, politicamente e aziendalmente?

Kroes a TLC: mercato reale, non giochetti e melina

Neelie Kroes a TLC europee: basta con le selve tariffarie, i servizi sub-standard e la melina sulla net neutrality. AGCOM ha di fronte a sé anni decisivi di regolazione effettiva del mercato. Un motivo in più per vedere Stefano Quintarelli alla sua guida.

Quote grigie in AGCOM!

Non mi importa di vedere una donna al potere “in quanto” donna più di quanto mi importi di vedere qualcuno al potere “in quanto” qualcosa che non sia competenza, capacità e l’essere cittadino italiano.
Non voglio quote rosa né azzurre. Non voglio quote gialle, nere, a strisce o pois. Voglio quote grigie. Perché il grigio è un non-colore. Perché grigia è la sola materia che conta.

AGCOM: il problema non è la TV…

Dice il NYT: in Italia la Rete sta finalmente acquistando importanza rispetto ai media tradizionali, ma anche se c’è la candidatura di Quintarelli, è probabile che la presidenza AGCOM andrà a qualcuno con più agganci. Ecco, facciamo che invece con stavolta si cambia.

Monti, fai qualcosa di governo!

Monti, fai qualcosa di governo!

Monti fai una cosa di governo! Fai una cosa anche non di governo, fai una cosa di civiltà! Monti fai una cosa, fai qualcosa! Reagisci!

L’ultima spiaggia

L’ultima spiaggia

L’ultima trovata di Twitter? Arrivare attraverso una newsletter, come di meglio non si sarebbe fatto nel 1990. La socialbolla ha pareti sempre più sottili.