Questa è la mia traduzione di un fantastico post di J. M. Porup, uscito pochi giorni fa, a cui ho anche dedicato una puntata di dataKnightmare . È la cosa più entusiasmante che ho letto da quando Barlow scrisse la “Dichiarazione di Indipendenza del Ciberspazio“, e perciò ho deciso di tradurla. In un certo senso costituisce una rilettura di Barlow dopo vent’anni, dopo Snowden e dopo WikiLeaks. Quanto Barlow era aulico e idealista, tanto Porup è concreto e consapevole.

Da leggere e meditare a lungo.

Nella traduzione ho mantenuto i link presenti nell’originale, comunque raggiungibile a questo link. Ho anche usato “immateriale” (seguendo l’esempio di Stefano Quintarelli) al posto dell’originale “cyber” per due motivi: primo, è più preciso; secondo, non ha quella connotazione romantica che aveva il cyberspazio quando ancora potevamo illuderci insieme a Barlow, quando Internet era ancora una tecnologia di liberazione.

95 tesi per il mondo immateriale

di J. M. Porup rilasciato con licenza Creative Commons Attribuzione-NonCommerciale-NoDerivati

(traduzione di W. Vannini)

Una guida senza peli sulla lingua al potere e alla politica in Internet

Il mondo immateriale cambia tutto.

Una volta, “nella vita reale” “andavamo online”. Non più. I due mondi si stanno fondendo. La razza umana si è spostata online, e presto la “vita reale” non esisterà più. Per sempre.

Il mondo immateriale stravolge  la società, la politica, l’economia. Chi vince? Chi perde? Che peso ha nella tua vita? Qui le regole sono diverse. Ma le nostre aspettative su come funziona il mondo rimangono ancorate al passato.

Il mondo immateriale è regolato da leggi naturali. Leggi che spiegano in termini semplici i cambiamenti complessi e sconcertanti cui assistiamo. Comprendi queste leggi e prospera. Ignora queste lezioni a tuo rischio e pericolo.

Io prendo questa posizione, non posso fare altro.


  1. Tutti gli equilibri di potere sono rotti per sempre
  2. Esseri umani imperfetti nonsono in grado di creare computer perfettamente sicuri.
  3. Esseri umani corrotti creeranno  apposta falle di sicurezza per acquisire potere sulle altre persone
  4. Le falle nella sicurezza informatica sono un problema principalmente politico ed economico, non tecnico
  5. benvenuti in Matrix
  6. Il potere nel mondo immateriale si fonda su due pilastri: la sorveglianza di massa e l’hackeraggio mirato
  7. Dato un numero sufficientemente grande di persone e abbastanza tempo, il potere corrompe sempre
  8. È la tecnologia a scrivere la legge costituzionale
  9. La sorveglianza di massa stravolge la democrazia e ridistribuisce il potere alla polizia segreta
  10. “Comunità di intelligence” è un eufemismo (v. Orwell,  Politics and the English Language)
  11. La polizia segreta esiste per imporre la conformità e sopprimere il dissenso
  12. L’hackeraggio stravolge la democrazia e ridistribuisce il potere a spie e gangster (ma mi sto ripetendo)
  13. Qualsiasi agenzia di intelligence sufficientemente corrotta è indistinguibile dalla mafia
  14. La polizia segreta ha preso il potere con un colpo di stato silenzioso
  15. La Costituzione degli Stati Uniti descriveva l’equilibrio di poteri fra il popolo e lo Stato così come esisteva al tempo in cui è stata scritta
  16. La Costituzione degli Stati Uniti è un insieme di leggi costituzionali legato a specifiche tecnologie quali le armi da fuoco individuali e le macchine da stampa
  17. Le armi da fuoco individuali e le macchine da stampa sono obsolete
  18. La Costituzione degli Stati Uniti è obsoleta
  19. Oggi l’America si trova di fronte a una crisi costituzionale
  20. Un diritto è un potere che può essere difeso con la forza (v. il diritto divino dei re)
  21. I diritti che non possono essere più difesi con la forza avvizziscono e muoiono
  22. Le colonne portanti della democrazia nel mondo immateriale sono la crittografia sicura end-to-end, l’anonimato, e la sicurezza dei terminali
  23. Oggi il mondo immateriale non è una democrazia
  24. Il mondo immateriale favorisce la dittature totalitaria della polizia segreta
  25. La democrazia perfetta nel mondo immateriale non è possibile, vedere le tesi 1 e 2
  26. Nel mondo immateriale, ciascuno di noi è vicino di casa di ciascun poliziotto corrotto, gangster, spia, membro della polizia segreta e script kiddie del pianeta
  27. Nel mondo immateriale, l’attacco costa poco e la difesa costa molto
  28. Si può provare che qualcosa è insicuro (violandolo), ma non si può provare che qualcosa sia sicuro
  29. La democrazia esiste quando il potere militare offensivo è nelle mani del Popolo, (v. l’antica Atene e gli Stati Uniti del XVIII secolo)
  30. La tirannia esiste quando il popolo ha timore dello Stato. La libertà esiste quando lo Stato ha timore del popolo
  31. Quanto più il popolo sarà capace e disposto ad hackerare, tanto più lo Stato ne avrà timore
  32. Le competenze di cybersicurezza sono rare e non scalano
  33. Il software scala
  34. Tanto una sicurezza informatica perfetta quanto una molto imperfetta favoriscono la democrazia
  35. Un mondo immateriale facilmente sfruttabile consente a hacker alla Robin Hood di tenere sotto controllo il potere della polizia segreta
  36. Oggi i governi vogliono il potere di sorvegliare e di hackerare
  37. Oggi i governi vogliono che nessun altro sia in grado di sorvegliare e di hackerare
  38. Una tirannia “chiavi in mano” verrà inevitabilmente messa in moto
  39. Un mondo dove solo lo Stato può hackerare sarebbe un incubo distopico di dittatura
  40. Qualunque tentativo di migliorare la sicurezza informatica che non contempli la polizia segreta come principale minaccia è condannato a servire gli interessi della polizia segreta
  41. La sorveglianza non si occupa di osservare, si occupa di interferire. Il suo scopo è il controllo.
  42. Il machine learning automatizza l’oppressione
  43. Big Data è un eufemismo aziendale per dire “sorveglianza di massa”
  44. Gli esseri umani non programmano più il computer. I computer programmano gli esseri umani (v.: Will Democracy Survive Big Data and Artificial Intelligence?)
  45. Pwnare qualcuno significa prenderne il controllo
  46. La sorveglianza di massa hai il controllo dei nostri sé immateriali
  47. I nostri sé immateriali sono più reali delle nostre persone in carne e ossa
  48. Ogni anno che passa, i nostri sé immateriali diventano sempre più completi
  49. Avere il controllo di qualcuno è una forma moderna di schiavitù
  50. Avere il controllo dei dati di una nazione significa schiavizzare quella nazione
  51. Estrarre i dati di una nazione è una forma moderna di conquista imperiale
  52. I capitalisti della sorveglianza della Silicon Valley sono i corsari dell’impero impegnati nel saccheggio globale dei dati, si veda la Compagnia delle Indie Orientali
  53. Sottomissione psicologica As A Service
  54. Cannoni battono codice
  55. Il governo degli Stati Uniti ha requisito la Silicon Valley
  56. Il governo degli Stati Uniti ha il controllo su chiunque sia soggetto al capitalismo della sorveglianza della Silicon Valley
  57. La più grande minaccia alla libertà umana nel mondo immateriale è il governo degli Stati Uniti d’America
  58. La polizia segreta degli Stati Uniti ha dichiarato la legge marziale nel mondo immateriale e ha preventivamente preso il controllo dell’infrastruttura civile di Internet
  59. Gangster per il capitalismo
  60. La polizia segreta sarà sempre in grado di sfruttare le falle di sicurezza
  61. Nel campo della sicurezza, il nichilismo è una  profezia che si autoavvera
  62. L’innovazione tecnica ha il potere di mettere in discussione in modo asimmetrico il potere della polizia segreta
  63. Per difenderci contro avversari con le risorse di uno Stato-nazione dobbiamo innalzare i costi politici e economici dello sfruttamento
  64. La difesa contro avversari con le risorse di uno Stato nazione è un gioco che pochi, e forse nessuno, possono vincere
  65. Su (nternet la miglior difesa è una buona offesa (v. Tesi 26)
  66. Per porre fine alla tirannia della polizia segreta dobbiamo fare in modo che risponda del suo tradimento della democrazia, (v. tesi 13 )
  67. La polizia segreta: criminali e terroristi finanziati dallo Stato che praticano attività violente contro i civili per finalità politiche
  68. I giornalisti sono l’ultima linea di difesa prima che la polizia segreta porti a compimento la sua distruzione della libertà umana nel mondo immateriale
  69. La polizia segreta cerca di prendere il posto dei giornalisti come quarto potere
  70. I giornalisti e la polizia segreta sono nemici acerrimi, ne resterà soltanto uno
  71. Oggi il compito di un giornalista è quello di mostrare la polizia segreta per ciò che, e così facendo distruggerla
  72. Per svelare i crimini della polizia segreta è essenziale far sì che gli informatori possano operare in modo semplice e sicuro
  73. Fare i nomi dei membri della polizia segreta e svergognarli è il primo passo perché possano arrivare a rispondere dei loro crimini
  74. Distruggere il morale della polizia segreta è un modo efficace per causare dimissioni e fughe di notizie
  75. Ostracizzare la polizia segreta la priverà delle professionalità tecniche di cui ha bisogno
  76. La polizia segreta americana è un sintomo di un impero in decadenza che ha tradito i suoi valori fondanti
  77. Tirannia negli altri paesi significa tirannia nel proprio
  78. Gli imperi esistono per la forza della fede che viene riposta in loro, non per la forza delle loro armi
  79. Portare alla luce l’ipocrisia americana è il modo più efficace di porre fine all’impero e di riportare la democrazia nel mondo immateriale
  80. Cyber-guerra significa controllare la narrazione per prevenire la perdita di quella fede
  81. Nell’impero delle menzogne, il solo nemico è la verità
  82. Per ristabilire la democrazia nel mondo immateriale, l’innovazione economica e politica è più importante dell’innovazione tecnica
  83. Il capitalismo del libero mercato è uno dei principali motivi della dilagante insicurezza informatica
  84. Il prodotto minimo realizzabile (“Minimally viable product”) è una maledizione, e la principale causa della scarsa sicurezza della Internet of Things
  85. Il modello di business “lancia e dimentica” della maggior parte degli OEM Android ha trasformato gli utenti Android in cittadini di seconda classe
  86. Il più grande errore dei tedeschi durante la riunificazione è stato permettere alla STASI di rimanere in vita
  87. Gli Stati Uniti hanno bisogno di una commissione per la verità e la riconciliazione (come quella che ebbe il Sud Africa, NdT) per affrontare pubblicamente i crimini della polizia segreta
  88. Nessuna commissione per la verità e la riconciliazione potrà essere completa senza severe punizioni per la polizia segreta
  89. La polizia segreta rappresenta una minaccia all’esistenza della razza umana
  90. L’innovazione avviene ai margini della società
  91. La polizia segreta non è in grado di distinguere tra devianze criminali e devianze artistico-scientifiche
  92. Il pianeta è nel caos. Se non avremo più innovazione, la civiltà e condannata
  93. In una democrazia, la polizia segreta non può avere alcuna voce in capitolo nella regolamentazione dell’arte, della letteratura, della musica, della scienza o della tecnologia
  94. O siamo tutti liberi e sicuri, con nessuno di noi lo è
  95. Che lo Stato sia nudo di fronte al popolo, e il popolo celato di fronte allo Stato. È in questo che consiste la democrazia
  96. La sicurezza senza libertà è inutile.
Share This

Share This

Share this post with your friends!